Lost password

Teknika S.r.l. e le società controllate del Gruppo deWol Industries, hanno adottato un processo di ricezione, analisi e trattamento delle segnalazioni riguardanti la Società inviate da Terzi o da Persone del gruppo deWol Industries.

Il processo è conforme alle novità normative introdotte dal D.lgs. 10 marzo 2023, n. 24 di attuazione della direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2019.

Per l’invio e la gestione delle segnalazioni Teknika S.r.l. implementa una dedicata piattaforma informatica.

Le Società controllate a Teknika S.r.l. adottano autonomi sistemi di gestione delle segnalazioni. Per inviare una segnalazione ad una Controllata si rimanda alle relative pagine societarie.

 

CHI PUÒ EFFETTUARE UNA SEGNALAZIONE

 

Le segnalazioni whistleblowing relative a violazioni conosciute nell’ambito del proprio contesto lavorativo o di una collaborazione con Teknika S.r.l. possono essere effettuate da:

  • I lavoratori subordinati (compresi i lavoratori a tempo determinato, con contratto di lavoro a tempo parziale);
  • i titolari di un rapporto di collaborazione, ai sensi dell’art. 2 del D.lgs. 81/2015, che svolgono la propria attività lavorativa presso la società Teknika S.r.l.;
  • i lavoratori o i collaboratori che svolgono la propria attività lavorativa presso soggetti che forniscono beni o servizi o che realizzano opere in favore di Teknika S.r.l.;
  • i liberi professionisti ed i consulenti che prestano la propria attività in favore della società Teknika S.r.l.;
  • i volontari ed i tirocinanti, retribuiti e non retribuiti, che prestano la propria attività presso la società Teknika S.r.l.;
  • gli azionisti e le persone con funzioni di amministrazione, direzione, controllo, vigilanza o rappresentanza.

 

Il processo Whistleblowing consente di segnalare con la massima garanzia di riservatezza le violazioni che ledono l’interesse pubblico o l’integrità di deWol Industries e delle Società del Gruppo di cui si è venuti a conoscenza nell’ambito del contesto lavorativo, o sulla base della relazione giuridico-economica intercorrente con il Gruppo, tutelando il segnalante da possibili comportamenti ritorsivi o discriminatori.

 

COME EFFETTUARE UNA SEGNALAZIONE

 

Coloro che intendano effettuare una segnalazione di fatti o comportamenti rilevanti possono farlo:

  • Utilizzando i canali di segnalazione interni appositamente predisposti;
  • utilizzando il canale di segnalazione esterno gestito dall’ANAC;
  • attraverso divulgazione pubblica tramite la stampa, o mezzi elettronici, o mezzi di diffusione in grado di raggiungere un numero elevato di persone.

 

Ad integrazione delle modalità di segnalazione sopra citate rimane sempre possibile per il soggetto che intenda effettuare una segnalazione rivolgersi direttamente all’Autorità Giudiziaria o Contabile presentando denuncia in merito ai fatti o alle condotte rilevanti di cui sia venuto a conoscenza

 

 

Canali interni

Le segnalazioni possono essere effettuate attraverso:

La piattaforma informatica costituisce lo strumento preferenziale per l’invio e la gestione delle segnalazioni, in quanto maggiormente idoneo a garantire, con modalità informatiche, la riservatezza dell’identità del Segnalante e adeguate misure di sicurezza delle informazioni.

Il servizio è attivo 7 giorni su 7, 24 ore al giorno, ed ha lo scopo di fornire a tutti i soggetti legittimati dalla Legge (interni o esterni a Teknika S.r.l.) un canale per la segnalazione nonché per richiedere informazioni in merito a policies o procedure aziendali.

“BE Segnalazione” è uno strumento in grado di garantire la riservatezza dell’identità della persona segnalante, della persona coinvolta e della persona comunque menzionata nella segnalazione, nonché del contenuto della segnalazione e della relativa documentazione.

Il soggetto segnalante potrà richiedere al fornitore del servizio che la segnalazione effettuata sia trasmessa in forma anonima ai soggetti responsabili di gestire la segnalazione.

Tutti i dati personali inviati saranno trattati per conto della Società dal fornitore del servizio “BE INNOVAZIONE” S.r.l garantendo un adeguato livello di protezione dei dati.

Il trattamento dei dati personali avverrà nel rispetto dei principi fondamentali applicabili al trattamento di cui all’art. 5 del GDPR.

Per ulteriori informazioni o per sapere come esercitare i propri diritti sulla privacy, consultare l’Informativa sulla privacy di Teknika S.r.l.

 

  • Per iscritto

a mezzo del servizio postale, tramite raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata a Teknika S.r.l., Via Borgomanero, 42 – 28012 Cressa (NO) avendo cura che venga inserita in busta chiusa che rechi la dicitura “riservata al gestore della segnalazione”, al fine di tutelare la riservatezza dell’identità del segnalante, del segnalato o della persona comunque menzionata nella segnalazione, del contenuto della stessa nonché della relativa documentazione.

 

 

  • In forma orale

Il segnalante può inoltre richiedere, al fine di effettuare una segnalazione, un incontro diretto il quale sarà fissato entro un termine ragionevole.

 

Canale esterno

 

In via prioritaria, i segnalanti sono incoraggiati a utilizzare i canali interni e, al ricorrere di determinate condizioni, possono effettuare una segnalazione esterna direttamente alle Autorità competenti.

 

É possibile effettuare una segnalazione esterna, per l’Italia, all’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), se ricorre, al momento della sua presentazione, una delle seguenti condizioni:

  • non è prevista, nell’ambito del contesto lavorativo, l’attivazione obbligatoria del canale di segnalazione interna ovvero questo non è attivo o, anche se attivato, non è conforme alla normativa esterna;
  • ha già effettuato una segnalazione interna e la stessa non ha avuto seguito, dove per seguito si intende l’azione intrapresa dal soggetto cui è affidata la gestione del canale di segnalazione per valutare la sussistenza dei fatti segnalati, l’esito delle indagini e le eventuali misure adottate;
  • ha fondati motivi di ritenere che, se effettuasse una segnalazione interna, alla stessa non sarebbe dato efficace seguito ovvero che la stessa segnalazione possa determinare il rischio di ritorsione;
  • ha fondato motivo di ritenere che la violazione possa costituire un pericolo imminente o palese per il pubblico interesse.

 

Le segnalazioni esterne all’ANAC possono essere effettuate secondo le modalità previste sul sito istituzionale dell’ente.

 

Il canale di segnalazione esterno, analogamente al canale interno, garantisce, anche tramite strumenti di crittografia, la riservatezza: dell’identità della segnalante, della persona coinvolta e di quella menzionata nella segnalazione, nonché del contenuto della segnalazione e della relativa documentazione.

 

Divulgazione pubblica

 

Fermo restando l’accesso prioritario al canale interno di segnalazione e il principio di buona fede      cui la segnalazione si ispira, il segnalante può effettuare una divulgazione pubblica tramite la stampa, o mezzi elettronici, o mezzi di diffusione in grado di raggiungere un numero elevato di persone.

 

I segnalanti possono effettuare direttamente una divulgazione pubblica solo quando:

 

  • la persona segnalante ha previamente effettuato una segnalazione tramite i canali interni aziendali interna ed esterna ovvero ha effettuato direttamente una segnalazione esterna e non è stato dato riscontro entro i termini stabiliti in merito alle misure previste o adottate per dare seguito alle segnalazioni;
  • la persona segnalante ha fondato motivo di ritenere che la violazione possa costituire un pericolo imminente o palese per il pubblico interesse;
  • la persona segnalante ha fondato motivo di ritenere che la segnalazione esterna possa comportare il rischio di ritorsioni o possa non avere efficace seguito in ragione delle specifiche circostanze del caso concreto, come quelle in cui possano essere occultate o distrutte prove oppure in cui vi sia fondato timore che chi ha ricevuto la segnalazione possa essere colluso con l’autore della violazione o coinvolto nella violazione stessa.

 

COSA SI PUÒ SEGNALARE

 

Possono essere oggetto di segnalazione le sospette condotte scorrette o sospetti atti illeciti o presunte violazioni, che consistano in:

  1. condotte illecite o violazioni dei modelli di organizzazione e gestione ivi previsti;
  2. violazioni della normativa europea in materia di appalti pubblici, servizi, prodotti e mercati finanziari e prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, sicurezza e conformità dei prodotti sicurezza dei trasporti, tutela dell’ambiente, radioprotezione e sicurezza nucleare, sicurezza degli alimenti e dei mangimi e salute e benessere degli animali, salute pubblica, protezione dei consumatori, tutela della vita privata e protezione dei dati personali, sicurezza delle reti e dei sistemi informativi;
  3. violazioni della normativa in materia di concorrenza e aiuti di Stato, nonché le violazioni riguardanti il mercato interno connesse ad atti che violano le norme in materia di imposta sulle società o i meccanismi il cui fine è ottenere un vantaggio fiscale che vanifica l’oggetto o la finalità della normativa applicabile in materia di imposta sulle società;
  4. atti o comportamenti che vanificano l’oggetto o la finalità delle disposizioni di cui agli atti dell’Unione Europea nei settori sopra indicati.

 

 

Le segnalazioni devono riguardare fatti di cui il Segnalante abbia conoscenza, avendo lo stesso Segnalante fondati motivi di ritenere che le informazioni segnalate siano vere al momento della segnalazione.

Le segnalazioni devono essere effettuate tempestivamente rispetto alla conoscenza dei fatti in modo da renderne concretamente possibile la verifica.

 

TUTELA DEL SEGNALANTE

 

Nel rispetto delle previsioni di legge Teknika S.r.l., garantisce la riservatezza dell’identità del Segnalante a partire dalla ricezione della segnalazione e vieta ogni forma diretta o indiretta di provvedimenti e comportamenti ritorsivi o discriminatori adottati nei confronti del Segnalante in conseguenza della segnalazione, inclusi quelli omissivi, anche tentati o minacciati, nonché quelli rivolti a terzi connessi al Segnalante, quali parenti, colleghi, soggetti giuridici di cui i Segnalanti sono proprietari o per cui lavorano, che operano in un contesto lavorativo collegato al Gruppo deWol Industries

I soggetti a qualsiasi titolo coinvolti nella gestione delle segnalazioni sono tenuti, nei limiti previsti dalla legge, alla riservatezza in merito all’esistenza e al contenuto della segnalazione ricevuta e all’attività compiuta al riguardo e garantiscono la riservatezza dell’identità del Segnalante secondo quanto previsto dalla normativa vigente.

Al Segnalante viene rilasciato avviso di ricevimento della segnalazione entro 7 giorni dalla data di ricezione. Il Segnalante viene altresì informato degli esiti degli accertamenti svolti in merito.

 

 

 

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

 

Nell’ambito del processo di gestione delle segnalazioni i dati personali sono trattati nel rispetto della normativa vigente in materia (Regolamento EU 679/2016 e D.lgs. 196/2003, così come modificato dal D.lgs. 101/2018).

Di seguito è possibile consultare l’informativa sul trattamento dei dati personali.

 

INFORMATIVA SULLA PRIVACY

1. Informativa Privacy Teknika